CHI E' R.V.E.-E.F.D. LA NOSTRA SIGLA 
 Iscrizione ai Servizi Sociali della Regione Veneto n. VR0194 con decreto dirigenziale n.346 del 19 dicembre 2008 Convenzione tra Protezione civile della Regione del Veneto e il Reparto volo emergenze è stata sottoscritta in data 28 novembre 2009 Reparto Volo Emergenze - Emergency Flight Department (R.V.E.-E.F.D.) 
  
NASCITA: QUANDO E PERCHE'
 
Nasce nel 1998 su volontà di Davide Burei ed amici-volontari piloti v.d.s. civili e militari operanti nella provincia di verona. Viene costituito il primo raggruppamento piloti per la protezione civile denominato Primo GrupAir Verona, che operante sul territorio, in cooperazione con le autorità locali e forze dell'ordine.La flotta aerea di un P220 Koala della Evektor, un tucano 582 Ferrari e un Filippin 503, compie numerosi interventi sul territorio per l'alluvione del 2000 e sul fiume Po sempre nel 2000/01.Nel 2005 entra come gruppo volo del C.O.M.13 A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini) per i comuni di Villafranca- Valeggio- Povegliano-Sommacampagna, vengono effettuate numerose esercitazioni ed interventi operativi: Esercitazione aquila 2005 sulla base di Valeggio sul mincio, interventi per ricerca dispersi,  individuazione ed appoggio aereo per il recupero di persona annegata nel lago di garda, operazioni  di monitoraggio discariche e controllo del territorio con   assistenza aerea alle forze dell'ordine. 

 Nel 2007 per la provincia di verona Esercitazione sisma 2007a Caprino Veronese con l'impiego di 6 Eurostar e un anfibio, per monitoraggio e verifica dei cantieri operativi tra il lago di garda e il monte baldo. Nel 2008 su   indicazione della Provincia di Verona e Regione Veneto diventa Reparto Volo Emergenze - Emergency Flight Department  con lo scopo di dare supporto aereo a basso costo alle operazioni di Protezione Civile e Tutela Ambientale veniva effettuata l'operazione Garda lake storm   settembre 2008. Veniva usata per la prima volta una nuova tecnologia di trasmissione video e audio diretta dal velivolo alla base operativa, 8 aerei Eurostar (EVEKTOR)   in cooperazione con il reparto sub eseguiva un intervento di ricerca individuazione e recupero di varie persone disperse nel lago  e successivamente il recupero di un relitto di velivolo con 4 persone paracadutate nel golfo del garda, al termine, la squadra sportiva  del Reparto volo emergenze con 7 aerei effettuava delle esibizioni  con passaggio finale tricolore. 

 Nel   reparto esiste una sezione paracadutisti e paramotore, dove saranno impiegati per lanci di precisione in montagna e impiegati per la prima volta  nelle esercitazioni del 2009. Il Reparto   à stato impiegato in operazione denominata Scuole Sicure 2009 e Adige 2009 esercitazione provinciale sul tema dissesti idrogeologici sul fiume Adige, il reparto   à stato impiegato con 5 evektor e un autogiro, uno appositamente allestito con tecnologia video, con pod video installato sul velivolo per le trasmissioni video in tempo reale, tutte le immagini e comunicazioni, sono state trasmesse alla sala operativa predisposta presso la sede della provincia di Verona, dando così modo alle autorità competenti prefettura provincia e forse dell'ordine di avere la situazione operativa sempre sotto controllo tramite le immagini provenienti dall'aereo del reparto volo, impiegato per i controlli sulle varie zone, con monitoraggio dei cantieri impegnati nell'esercitazione. Esercitazione Aquila 2009, presso la base di Valeggio con utilizzo della   base di Caprino Veronese ed aeroporto Boscomantico, con l'impiego di 10 Eurostar un autogiro 2 aerei anfibi un elicottero R44II, 

 Utilizzati anche i reparti paracadutisti con tre lanci di precisione in tandem, utilizzato personale sanitario e tecnico per eventuale aviolancio di personale di primo soccorso e di materiale in aree isolate o non raggiungibili,  è stato impiegato per la prima volta anche l'hovercraft del reparto con il   gruppo cinofili, dando prova di un  impiego molto professionale di questo mezzo terrestre/anfibio.   Anche il gruppo sperimentale ha testato l'elicottero UAV a controllo remoto con videocamera a brandeggio, con ricezione delle immagini alla sala operativa con l'ausilio ed elaborazioni delle immagini con i nuovi monitor interattivi. 
 
 
COME OPERA L'RVE

 è una associazione dotata di autonomia amministrativa, organizzativa, tecnica e contabile. Opera sulla base di piani triennali per gli obiettivi a lungo termine e di un programma annuale per gli addestramenti degli associati e reparti convenzionati. In essa sono presenti diverse figure professionali che garantiscono un approccio multisciplinare ai compiti dell’Agenzia medesima, scambiandosi informazioni e innovazioni.
 

OBIETTIVO: 

 Il Reparto Volo Emergenze - Emergency Flight Department (R.V.E.-E.F.D) costituisce un'organizzazione di Protezione Civile e Protezione Ambientale al servizio dei cittadini, avente lo scopo di salvaguardare la vita delle persone e la conservazione dei beni. L'associazione R.V.E. di natura privata non a scopo di lucro seguendo le direttive della legge 266/91, opera con mezzi aerei ed elicotteri convenzionali o leggeri (ULM VLA LSA) appositamente allestiti con sistema Cam video, in grado di trasmettere le immagini in tempo reale alle varie sale operative interessate dall'emergenza ed con equipaggi particolarmente addestrati alle situazioni di intervento in zone colpite da calamità.  I compiti espletati riguardano i servizi di protezione civile, monitoraggio ambientale, prevenzione incendi boschivi, coordinamento delle attività di ricerca dispersi, e ogni altro impiego di supporto ai Servizi della Regione Veneto di natura pubblica o privata (es. trasporto di personale tecnico, pubblica sicurezza, riprese aerofotocinematografiche, scorta portavalori, ricognizioni). La Regione Veneto in collaborazione con il Reparto Volo Emergenze le prefetture l' ENAC (ente nazionale aviazione civile) ENAV (ente nazionale assistenza volo) ed Aeronautica Militare, stà approntando uno studio per definire in tempi rapidi un protocollo operativo in prima nazionale per l'impiego di questi mezzi innovativi in operazioni di protezione civile tutela ambientale e di pubblica utilità. La convenzione con la Regione Veneto è stata firmata dall'assessore alla Protezione Civile regionale  Elena Donazzan, il presidente del reparto Davide Burei e Mariano Carraro segretario ai lavori pubblici della regione veneto. A breve sarà firmata una convenzione con ENAC  per agevolare il Reparto Volo ad operare su tutto il territorio in caso di calamità od emergenze, sia regionali che nazionali. 
 

La  struttura: 
 del Reparto Volo Emergenze Emergency  Flight Departement   è divisa in cinque sezioni: 

 Sezione Operativa, Sezione Sperimentale,  Sezione Sportivacon la pattuglia acrobatica Teameurostar, 
 Sezione Paracadutisti  e  Sezione Hovercraft.  

Campi volo operanti In accordo con la Regione Veneto il Reparto Volo Emergenze  creando una rete di collegamento tra aeroporti aviosuperfici ed campi di volo,  per meglio operare sul territorio regionale con l'obiettivo di rapidità di intervento  meno personale impiegato con riduzione dei costi operativi.
  • Valeggio Sul Mincio - Localita' Palazzina (VR) 
  • Bedizzole (BS) 
  • Caprino (VR)
  • Garda (VR)
  • Boscomantico (VR) 
  • Casalino (VR)
  • Ca' Mantovane (MN) 
  • Le Panizze (BS)  
  • Santo Stefano - Collebeato (BS)
  • Aeroporto Legnago (VR) 
  • Campo di Volo Stella – Fiesso Umbertiano (RO)
    Loc. Piacentina/Capitello.